La Pizza nella dieta Mediterranea


La Pizza nella dieta Mediterranea

La pizza può considerarsi una presenza coerente e per certi versi esemplificativa fra i piatti della dieta mediterranea, oltre ad essere forse il più universalmente conosciuto. Le materie prime ce lo raccontano: il grano con cui viene fatta la Farina, il Lievito di Birra, l’Acqua, il Sale, l’Olio extravergine di Oliva, la Polpa di Pomodoro e la Mozzarella sono elementi mediterranei per eccellenza.

 

 

TRATTO DA

“pizza-domicilio”

La pizza nella dieta mediterranea

La pizza, insieme al pane, alla pasta, alla verdura, alla frutta e soprattutto all’olio è uno dei principali simboli della dieta mediterranea. Cerchiamo di capirne i vantaggi.La dieta mediterranea è stata “scoperta” dal medico americano Ancel Keys che nel 1945 Keys sbarcò a Salerno e si accorse che nei Paesi del bacino mediterraneo erano meno diffuse le patologie cardiovascolari.Quindi ipotizzò che un’alimentazione corretta dal punto di vista nutrizionale, che poi chiamò dieta mediterranea, poteva ridurre i rischi delle malattie cardiovascolari e di conseguenza aumentare la longevità.

In seguito furono fatti diversi studi, anche da parte di Keys stesso, che confermarono l’incidenza delle malattie vascolari minore nei Paesi dove ci si alimentava con dieta mediterranea, studiando 7 paesi, in modo casuale: Stati Uniti, Italia, Finlandia, Grecia, Yugoslavia, Paesi Bassi e Giappone.

I risultati confermarono l’importanza di alimenti quali frutta, verdura, cereali, legumi e pesce e la limitazione del consumo di carni, latticini e grassi saturi.

 

E la pizza è proprio un alimento che consente di assumere un po’ tutte le sostanze che sono necessarie al nostro organismo, provenienti dalla nostra terra, genuine e che fanno bene alla nostra salute, contrastando l’invecchiamento!

Il fatto che la dieta mediterranea sia un regime alimentare magnificato è un dato di fatto, anche se alcuni sono contrari.

Comunque il punto focale della questione non sta nel seguire a tutti i costi la dieta mediterranea oppure un’altra dieta, ricca di proteine, ma sta proprio nell’equilibrio con cui si affrontano le situazioni, avendo un’alimentazione che contenga un po’ di tutto, con equilibrio e moderazione.

 

TRATTO DA

“IL FATTO QUOTIDIANO”

LA PIZZA, DA CIBO DI STRADA A PILASTRO DELLA DIETA MEDITERRANEA

La pizza, pilastro della dieta Mediterranea, ha raggiunto una eccellenza e una qualità tutte nuove: è fragrante, saporita, gustosa e digeribile come non lo è mai stata prima.

E venne il tempo dei pizzaioli. Dei cosiddetti chef-pizzaioli. In questi anni di stenti economici, il cosiddetto “cibo di strada” è di moda e i pizzaioli hanno trovato posto accanto agli chef più noti nei programmi televisivi, nei quotidiani, nelle riviste, nelle radio. E ovviamente nei millanta blog. Un fenomeno singolare.

Tutto ciò concorre anche a formare un profilo nutrizionale della pizza, che è uno dei pilastri della dieta mediterranea, e dunque della prevenzione alimentare

Non c’è una sola pizza. Ma diversi tipi di pizza che differiscono fra di loro per impasto, lievitazione e cottura.

C'è 1 comment

Aggiungi il tuo